Al Cern le virtual machine vanno più veloci

Con Oracle WebLogic Suite Virtualization Option, l’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare dispone meglio delle macchine virtuali, per gestione amministrativa e Hr

Oracle WebLogic Server è stata scelta dal Cern per gestire una serie di applicazioni tecniche e Web basate su Java per la gestione amministrativa e delle risorse umane utilizzate dai dipendenti dell'Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare.

L'obiettivo del Cern di predisporre e implementare più velocemente le proprie macchine virtuali, massimizzare le risorse hardware e di gestione e ridurre i costi è stato raggiunto attraverso Oracle WebLogic Suite Virtualization Option.

Avvenuta a dicembre 2010 al fine di programmare gli interventi su Lhc, ossia Large hadron Collider, quest'ultima unisce Oracle WebLogic Server e Oracle JRockit Virtual Edition con il software di virtualizzazione server Oracle Vm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here