Aggiornare Windows 10: la scelta del metodo più conveniente

L'aggiornamento alla nuova versione Windows 10 può avvenire con tempi e modalità diversi, in automatico (senza fare nulla) o con un processo guidato dalle proprie scelte. Se infatti si è interessati a ricevere gli aggiornamenti di Windows 10 prima del rilascio, per scoprire le nuove funzionalità prima che vengano rilasciate, ci sono alcune decisioni da prendere e del lavoro da fare. Per prima cosa bisogna registrarsi per il programma Windows Insider, che permetterà di installare le versioni iniziali degli ultimi aggiornamenti di Windows, noti come Insider Preview Builds.

Aggiornamento di Windows 10 in anticipo

Prima di farlo, però, va considerato che le funzionalità introdotte potrebbero non funzionare correttamente o non funzionare affatto e il sistema operativo diventare instabile, così come le applicazioni in esecuzione.

Quindi è meglio non installare Insider Preview Builds sul pc principale. Sarebbe più sicuro utilizzare un secondo o terzo pc, o addirittura usare Windows 10 come macchina virtuale.
Dopo la registrazione sarà necessario andare al pc su cui si desidera ricevere gli aggiornamenti Insider, configurarli per ottenere gli aggiornamenti e dirgli quali si desidera ricevere.

In questo modo, è possibile ottenere gli aggiornamenti su alcuni pc ma non su altri. Si potrebbe, ad esempio, scegliere di non configurare il pc principale per ottenere i Builds Insider Preview al fine di mantenerlo stabile, ma di configurare altri pc per ottenerli.

Per ottenere le release su un pc specifico, eseguire l'applicazione Impostazioni e selezionare Aggiorna & Sicurezza > Programma Insider Windows. Fare clic su "Get started" e seguire le istruzioni. Quindi fare clic su Conferma e pianificare l'orario di riavvio del pc, oppure riavviarlo subito dopo.
Dopo il riavvio, tornare a Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Programma Windows Insider, e avrete la possibilità di scegliere tra tre diversi tipi di aggiornamenti da ricevere, in base al ring in cui si trovano: Fast ring, slow ring e Preview ring. La scelta dipende dalla propensione al rischio e dalla rapidità con cui desiderate ricevere gli ultimi aggiornamenti. Nell'elenco a discesa sotto "Che tipo di contenuto vorresti ricevere" ci sono queste tre opzioni: solo correzioni, app e driver.

Selezionate l’opzione e inserite il cosiddetto Release Preview Ring, il più sicuro tra le opzioni del programma Windows Insider. Per lo più, viene utilizzato per consentire un accesso più rapido ai driver aggiornati, alle app Windows Store aggiornate e agli aggiornamenti di base di Windows. Fast Ring. In questo modo si ricevono aggiornamenti Insider non appena Microsoft li rilascia. Sono rilasciati più frequentemente rispetto allo Slow e a volte possono essere rilasciati settimanalmente o anche più velocemente. Essere nel Fast Ring significa essere a conoscenza delle nuove funzionalità prima di tutti gli altri. Ma le funzionalità Fast Ring hanno subito pochi test e sono le più instabili. E alcune delle caratteristiche che vedrete in Fast Ring release sono sperimentali e vengono eliminate prima che possano mai vedere la luce del giorno. Quindi scegliete questa possibilità solo se vuoi assolutamente ottenere gli ultimi aggiornamenti prima del resto del mondo.
Slow Ring: Riceve gli aggiornamenti più tardi del Fast e presenta aggiornamenti più testati e con meno bug. Molti aggiornamenti Fast Ring non sono mai Slow Ring perché sono troppo pieni di bug. Quindi non è raro ricevere aggiornamenti Slow Ring solo ogni sei settimane circa. Ma sono più stabili degli aggiornamenti Fast Ring e causeranno meno problemi di sistema.

Il salto di versione

A partire dall'estate di quest'anno Microsoft ha iniziato a offrire un'opzione Skip Ahead che mette gli utenti in quella che si potrebbe considerare come una corsia super-veloce. Quando ancora l'aggiornamento di Windows 10 Fall Creators non era stato rilasciato, ha consegnato gli aggiornamenti dalla seguente versione di Windows 10, chiamata Redstone 4 e che dovrebbe essere rilasciato nella primavera del 2018. Microsoft ammette nuovi utenti di Skip Ahead solo quando Windows starà per finire il ciclo di rilascio di Redstone e vuole che le persone siano in grado di saltare tale rilascio e ottenere build per il successivo. Dal momento che Redstone 4 non è previsto fino all'inizio della primavera del 2018, probabilmente non sarà possibile firmare per l'opzione Skip Ahead per Redstone 5 fino a poco prima di allora.

Le scelte degli amministratori IT

Per gli amministratori It la strada è diversa. Di solito hanno due esigenze quando si tratta di aggiornamenti di Windows. Prima di poter effettuare le modifiche al sistema operativo devono sapere quali sono i cambiamenti da apportare in modo che possano prepararsi a supportarli e devono anche scegliere il canale giusto per distribuire gli aggiornamenti agli utenti aziendali. Queste due esigenze sono in contraddizione: controllare l'ultima versione di anteprima significa testare software a rischio, mentre la distribuzione degli aggiornamenti di Windows richiede un approccio conservativo, facendo in modo che, come i medici, non danneggino. Quindi gli amministratori devono fare due scelte molto diverse per risolvere questi diversi problemi.

Per scopi di test, possono utilizzare essenzialmente la stessa tecnica dei privati per ottenere gli ultimi aggiornamenti: unirsi al programma Windows Insider, quindi scegliere tra il Fast Ring, Slow Ring e Release Preview Ring per ottenere Insider Preview Builds. Tuttavia, lo fanno in modo leggermente diverso scegliendo Windows Insider Program for Business. Per farlo si va alla pagina Windows Insider Program si clicca su "Registra il tuo account dell' organizzazione" Per ottenere le release su uno specifico pc dopo la registrazione, eseguire l'app Impostazioni e selezionare Update & Security > Windows Insider Program. Fare clic su "Get started" e seguire le istruzioni. Accedere usando l’account business. Quindi fare clic su Conferma e pianificare un'ora per riavviare o riavviare.

Dopo il riavvio, tornare a Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Programma Insider di Windows. Ora è il momento di scegliere tra i ring on qualche dettaglio in più rispetto alle spiegazioni precedenti.
Preview Ring. questa è la scelta più prudente. È la versione più stabile ed è quello che finisce nella versione finale dell’aggiornamento. Ma non dà molto di più - in genere solo giorni - quindi gli amministratori non avranno molto tempo per familiarizzare con le nuove funzionalità.
Slow ring. Può essere la scelta migliore per gli amministratori It. Non solo tende ad essere stabile, ma nel momento in cui una caratteristica raggiunge Slow Ring, c'è una buona probabilità che rimanga in Windows. Scegliendolo, gli amministratori possono avere una idea precisa su ciò che sta arrivando in Windows.
Fast Ring. Questo potrebbe non essere la miglior scelta e non solo perché è la più problematica. A volte Microsoft introduce funzioni e impostazioni in questa versione che alla fine scarta, il che significa che gli amministratori It sprecheranno il loro tempo per funzioni che non utilizzeranno mai. Tuttavia, per gli amministratori It che vogliono influenzare il futuro di Windows, è una buona scelta, perché possono inviare il loro feedback a Microsoft all'inizio del ciclo di sviluppo di Windows, prima che le funzionalità vengano inserite nel sistema operativo.
Skip Ahed. Come i singoli utenti, gli amministratori di Windows nell'estate del 2017 potrebbero decidere di saltare gli aggiornamenti per Windows 10 Fall Creators Update e invece riceverli per la versione di Windows 10 che sarà rilasciata nella primavera del 2018, denominata in codice Redstone 4. Qualunque sia la scelta, gli aggiornamenti avvengono solo sul pc dell'amministratore, non su altri.

La distribuzione degli aggiornamenti

Da quando è stato rilasciato Windows 10, Microsoft ha utilizzato i termini Current branch (Cb) e Current branch for business (Cbb) per descrivere i suoi canali di rilascio principali per gli aggiornamenti del sistema operativo. Le release sono entrate nella filiale corrente il giorno ufficiale di lancio dell' aggiornamento - il giorno in cui l'aggiornamento ha iniziato a essere distribuito ai consumatori. Circa quattro mesi dopo, dopo che i bug iniziali sono stati eliminati, quella stessa release è stata ritenuta abbastanza stabile per l'uso aziendale, a quel punto è entrata nella sua fase corrente di Branch for business.

Nel settembre 2017, tuttavia, Microsoft ha modificato tale nomenclatura: i nomi Cb e Cbb sono scomparsi e sono stati sostituiti da Semi-annual channel (Pilot) e Semi-annual channel (Broad).

Perché la terminologia "semestrale"? Poiché Microsoft si è impegnata a effettuare due volte l'anno importanti aggiornamenti di funzionalità a Windows 10, una strategia che chiama "Windows as a service". Quando Microsoft rilascia uno dei due aggiornamenti significativi, lo rilascia per le aziende nel Semi-annual channel (Pilot). Ciò significa che l'aggiornamento dovrebbe essere utilizzato nelle imprese solo per piccoli programmi pilota e non per l'implementazione globale. Dopo circa quattro mesi, quando Microsoft determina che i bug sono stati elaborati e l'aggiornamento è il più sicuro possibile per le imprese, lo promuove a Semi-annual channel (Broad), in modo che le aziende possono sentirsi al sicuro nella distribuzione. Un'opzione per gli amministratori è scaglionare la distribuzione degli aggiornamenti di Windows. Una manciata di macchine di prova potrebbero ricevere il nuovo aggiornamento mentre è ancora in fase di Semi-annual channel (Pilot). Un piccolo gruppo di collaudatori di fiducia potrebbe farla valutare quando entra per la prima volta nella fase di canale semestrale (Broad), poi dopo altri quattro mesi circa potrebbe essere distribuita alla maggior parte degli utenti. Qualsiasi dispositivo mission-critical aspetterebbe ancora più a lungo, fino a quando l'aggiornamento non è stato controllato dalla maggior parte dell'organizzazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here