Adobe: + 15% nel secondo trimestre

In crescita fatturato e utile operativo, ma il terzo trimestre sarà “piatto”.

Mentre si prepara a lanciare, nel corso dell'estate, la versione 7.0 del suo PageMaker, Adobe annuncia i risultati relativi al proprio secondo trimestre fiscale, in crescita del 15% rispetto al pari periodo del precedente esercizio. Il fatturato si è infatti attestato sui 344,1 milioni di dollari, dai 300 del secondo trimestre 2000, mentre l'utile netto ha registrato una lieve scivolata da 65,8 a 61,3 milioni. L'utile operativo è passato invece da 97 a 121,5 milioni di dollari, esclusi però ammortamenti e spese di ristrutturazione. Per quanto concerne invece il terzo trimestre, la società prevede un andamento piatto, dovuto alla stagnazione economica sia negli Stati Uniti sia in Europa. Non sembrano - contrariamente al trend in atto nelle società hi-tech - essere previsti tagli del personale, che è invece cresciuto da 3.066 a 3.161 addetti. Tuttavia, la società prevede di assegnare d'ufficio una settimana di ferie a tutti i propri dipendenti in Nord America.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here