Additive manufacturing, HP ora stampa in 3D a colori

HP oggi amplia oggi il proprio portafoglio di stampanti 3D con l'introduzione della nuova serie di stampanti 3D Jet Fusion 300 / 500, prima tecnologia di stampa 3D del settore a consentire di produrre parti funzionali di qualità ingegneristica a colori, in bianco o nero, con controllo a livello di voxel.

A seconda della configurazione e delle preferenze cromatiche, la serie Jet Fusion 300 / 500 è disponibile a partire da 50.000 dollari.

Viene indirizzata ai team di sviluppo prodotti di piccole e medie dimensioni e alle aziende di design, agli imprenditori, alle università e agli istituti di ricerca.

La serie HP Jet Fusion 300 / 500 è disponibile per gli ordinativi già da oggi, mentre le spedizioni inizieranno nella seconda metà del 2018.

La nuova serie Jet Fusion 300/500 si integra cone le attuali soluzioni 3D HP di livello industriale Jet Fusion 3200/4200/4200/4210.

Con questa espansione del portafoglio HP fornisce agli utenti delle sue soluzioni Multi Jet Fusion la possibilità di prototipare e produrre nuovi progetti e applicazioni sulla stessa piattaforma e di rimanere all'avanguardia con una tecnologia a prova di futuro per il controllo voxel oltre il colore.

Come ha detto Stephen Nigro, direttore delle operazioni relative alla Stampa 3D di HP, «HP si impegna a democratizzare la progettazione e la produzione 3D, liberando nuove possibilità per milioni di innovatori in tutto il mondo».

«Non importa in quale industry siate - ha detto Nigro - non importa la complessità del vostro progetto, non importa quali colori si adattano alle vostre esigenze di business: la nuova serie HP Jet Fusion 300 / 500 vi dà la libertà di creare parti nuove e libere dai vincoli dei metodi di produzione tradizionali».

La capacità di HP di controllare le proprietà dei pezzi a livello del singolo voxel consente la progettazione e la produzione di pezzi in precedenza impensabili ed è ora disponibile, per la prima volta, a colori.

Questo modello a colori è il cuore di una giovane ragazza di nome Jemma con un difetto cardiaco complesso; il cuore è stato stampato utilizzando la nuova stampante Jet Fusion 300 / 500 3D di HP per aiutare i chirurghi del Phoenix Children's Hospital a prepararsi, selezionare il percorso chirurgico migliore e spiegare la procedura alla famiglia di Jemma.
Per gentile concessione di Phoenix Children's Hospital; Cuore di Jemma

HP è già impegnata nel co-sviluppo di nuove applicazioni a colori con università e aziende in tutto il mondo, tra cui il Phoenix Children's Hospital, Yazaki Corp. e Youngstown State University.

Oltre a fornire un controllo a livello voxel, le nuove stampanti 3D Jet Fusion Serie 300 / 500 hanno un design compatto, una soluzione di workflow migliorata e il primo sistema di consegna dei materiali integrato e automatizzato al mondo, che consente un maggiore funzionamento della macchina in modalità incustodita, facilità d' uso e un notevole aumento dell' efficienza di produzione e della produttività.

La serie Jet Fusion 300/500 supporta anche i tre principali formati di file a colori (OBJ, VRML e 3MF) permettendo ai progettisti di produrre in modo affidabile e facile le parti che vogliono senza l' inconveniente della conversione di file o corruzione dei dati.

Le offerte della serie HP Jet Fusion 300 / 500 includono:

HP Jet Fusion 340 (Bianco e nero) / 380 (Colore), per chi ha esigenze di dimensioni ridotte o che stampa pochi pezzi per costruzione.

HP Jet Fusion 540 (Bianco e nero) / 580 (Colore), con un'area costruttiva maggiore rispetto alla serie 300 per chi maggiori esigenze di produzione o esigenze produttive più elevate.

Come preannunciato, il lancio delle stampanti HP Jet Fusion 300 / 500 3D viene accompagnato anche da quello di nuovo materiale ad alta riutilizzabilità, CB PA 12. per realizzare componenti con proprietà meccaniche simili a quelle dei pezzi realizzati in PA 12.

La tecnologia HP Multi Jet Fusion è dotata di controllo a livello voxel e sta cambiando il modo in cui il mondo progetta e produce
Cortesia: Invent Medical e Nacar

Il programma si amplia con i partner IT

Contestualmente al lancio delle nuove stampanti a colori HP ha ampliato il suo programma globale per i rivenditori per la stampa 3D, con una serie di nuove opzioni fornite ai partner che vendono le soluzioni di stampa 3D Jet Fusion di HP.

Ora la società sta consentendo ai fornitori di soluzioni con specifiche competenze del settore manifatturiero, trasformazione digitale globale e competenza nelle soluzioni IT, di fornire la tecnologia Multi Jet Fusion.

HP ha presentato oggi anche una nuova collaborazione con Dassault Systèmes, fornitore di software di progettazione 3D con milioni di utenti in oltre 140 paesi, per rafforzare l'offerta di innovazione nel design di prodotto da parte di imprenditori, creatori, studenti e aziende.

Le due aziende intendono ottimizzare le applicazioni di progettazione e ingegnerizzazione 3D Solidworks di Dassault Systèmes, per sfruttare al meglio le capacità a livello voxel delle soluzioni di stampa 3D Multi Jet Fusion di HP.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here