Addio a carta, penna e fax: arriva CudaSign

cudasign-logo_facebook-profileDa Barracuda SignNow a CudaSign. Così il fornitore statunitense di soluzioni avanzate di sicurezza e storage cloud-connected Barracuda Networks ha scelto di ribattezzare il nome della propria soluzione per la firma elettronica proposta anche nella versione Premium.

Un re-branding accompagnato da un nuovo modello di prezzo finalizzato a offrire CudaSign a un costo utente di un solo dollaro al mese.
Obiettivo: proporsi come partner di fiducia nel mercato dell’esignature sostenendo le aziende nell’adozione delle nuove tecnologie per la firma elettronica e riducendo al minimo l’onere finanziario per farlo.

Scaricabile dall’Apple App Store e da Google Play, CudaSign rientra, infatti, nell’iniziativa strategica Data Protection Plus finalizzata a supportare i clienti nell’accesso e nella condivisione dei dati in qualsiasi luogo e da qualsiasi dispositivo.
Con CudaSign è, infatti, possibile semplificare il processo di firma e invio dei contratti da qualsiasi luogo, eliminare tempistiche e costi legati a stampa,  scansione, archiviazione,  storage e invio postale o via fax dei documenti, ma anche monitorare in tempo reale lo status delle pratiche e il rispetto della conformità.

Disponibile come appliance, appliance virtuale on premise o su cloud privato, la già citata versione Premium di CudaSign permette, infine, alle imprese di integrare la firma elettronica nei propri processi di business e per la gestione di contratti e produttività grazie al filo diretto con applicazioni per il business, come Salesforce, SharePoint, Office365 Outlook, Google e altre ancora.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here