Acquisizioni, CheckPoint punta su ZoneLabs

L’acquisizione consentirebbe all’azienda di affiancare alla sua tradizionale offerta server anche una proposta per desktop e notebook

16 dicembre 2003 Con l'obiettivo di ampliare la propria offerta di
prodotti, Check Point ha reso nota l'intenzione di acquisire
Zone Labs per 205 milioni di dollari.
CheckPoint si
concentra prevalentemente su firewall per ambiente server,
laddove ZoneLabs integrerebbe il portafoglio con un'analoga offerta indirizzata
però al mondo desktop e notebook. Portate in un ambiente
aziendale, poi, le due famiglie di prodotto rappresentano un'unica soluzione per
la sicurezza e la protezione dagli attacchi.
Per CheckPoint l'acquisizione
rappresenta una mossa verso la diversificazione, in questo caso vista come leva
competitiva per meglio posizionarsi sul mercato.
Una scelta di fatto analoga
a quanto fatto nelle ultime settimane anche Symantec, che ha proceduto a due
acquisizioni tutte giocate nell'ottica dell'ampliamento dell'offerta.
Zone
Labs dichiara circa 25 milioni di utenti del suo Zone Alarm, molti dei quali
utilizzano la versione gratuita del prodotto. Esiste però una edizione
corporate, che l'azienda distribuisce completa di tool per la gestione remota
dei desktop.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here