Acer Aspire S5, non il solito Ultrabook

Lo sostiene il costruttore taiwanese e come riprova mostra soluzioni innovative, quali il sistema a scomparsa MagicFlip, che nasconde le porte di connessione quando non sono utilizzate, o un tempo di riavvio dalla modalità sospensione di 1,5 secondi.

Prima di presentare il suo
nuovo Aspire S5, Acer chiarisce subito le cose: non è “solo
uno dei tanti Ultrabook. Un'affermazione che, a fronte dei vari modelli di
ultraportatili a base Intel visti sinora, crediamo sentiremo sempre più spesso.
D'altra parte, Ultrabook è un marchio registrato della stessa Intel e quindi
ogni computer che si voglia fregiare di questa denominazione deve rispettare
specifici requisiti, che sinora hanno portato alla realizzazione di prodotti piuttosto
simili, sia in termini di prestazioni sia di design.

Ma con l'arrivo del
processore Ivy Bridge, e ancor più con la prossima microarchitettura Haswell,
le cose sembrano destinate a cambiare in modo sostanziale.

Un primo passo in questa
direzione è proprio quello compiuto da Acer con il suo S5. Contraddistinto da
un look elegante e una finitura nera in metallo spazzolato, ha
uno spessore minimo di 11 mm. Questo risultato è stato ottenuto impiegando una
nuova tecnologia che raccorda il display da 13,3 pollici (1.366x768 LCD TFT con retroilluminazione
LED) con la cornice e ne riduce lo spessore a un terzo.
Acer ha fatto poi in modo di integrare una batteria ai polimeri di litio che
permettesse di raggiungere un'autonomia di 6 ore e mezza (di lavoro effettivo,
afferma l'azienda) senza aumentare lo spessore della scocca.

Il peso è di 1,2 Kg, risultato raggiunto grazie
anche all'impiego di uno chassis in lega di magnesio e alluminio.

Ma
la caratteristica che più colpisce del nuovo ultraportatile è sicuramente il sistema a scomparsa MagicFlip. Posizionato nella parte posteriore della
cerniera, tale sistema motorizzato nasconde una porta HDMI, due connessioni USB
3.0 e una porta Thunderbolt. Quando si deve connettere una periferica, tramite
la pressione di un tasto, MagicFlip si apre, lasciando libero accesso alle
porte. Inoltre, quando aperto MagicFlip aumenta l'inclinazione della tastiera,
migliorando la postura e rendendo i tasti a isola più comodi da usare.

Da record il tempo di
riavvio dalla modalità sospensione: 1,5 secondi. Altrettanto rapida la
riconnessione alla rete Wi-Fi: 2,5 secondi.

Basato su processori Intel
Core di terza generazione, l'Aspire S5 usa dischi allo stato solido (con
capacità fino a 256 GB) ed è dotato di un sistema audio Dolby Home Theater v4. Il prezzo base è di 1.200 euro.

La presentazione dell'Aspire
S5 è stata per Acer anche l'occasione di fare un veloce punto sulla situazione
aziendale e vedere quali sono i irusltati della rlevante organizzazione operata
lo scorso anno. A riguardo, Luca Rossi, vice president della società, ha
affermato che Acer sta riscontrando una crescita del 25% a livello annuale, con
gli ultimi due trimestri che hanno visto ciascuno un incremento del fatturato
del 10%. Nel primo e secondo quarter del corrente anno fiscale sono state inoltre
annullate le perdite e attualmente l'inventario per il canale è di circa 5-6
settimane.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here