Accordo Microsoft – Banca Antonveneta

Grazie al servizio acquiring offerto dall’istituto di credito, i siti che vendono su Internet realizzati con Microsoft Commerce Server 2000, lavoreranno in piena sicurezza

Incertezza nei pagamenti
online sui siti di e-commerce in Italia, addio. È la promessa del nuovo servizio
offerto da Microsoft in partnership con la Banca Antonveneta allo scopo di
garantire transazioni sul Web in piena sicurezza.
Secondo l'accordo, a
partire dal prossimo mese di giugno tutte le aziende che realizzeranno siti di
commercio elettronico su piattaforma Microsoft Commerce Server 2000 potranno
incassare pagamenti online effettuati con carte di credito Visa e MasterCard,
appoggiandosi alla Banca Antonveneta.
L'istituto di credito permetterà ai
titolari di negozi virtuali creati su piattaforma Microsoft di usufruire del
servizio di acquiring, ovvero di accettazione delle carte di credito dopo la
necessaria verifica su Internet.
Dotato di certificazione Set (Security
Electronic Transaction), questo servizio permette alle aziende che decidono di
vendere i propri prodotti attraverso la Rete di gestire le transazioni
unicamente su canali online protetti.
I certificati digitali rilasciati dalla
stessa Banca garantiranno inoltre all'esercente la disponibilità delle somme al
momento dell'acquisto e quindi, il buon esito dell'operazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here