Accesso al dato come lo vuole DigitPa: con il cloud

Per soddisfare i piani del Governo nell’ambito del Sistema di Connettività e Cooperazione per la Pa, si usa un’offerta in modalità cloud basata su più elementi.

Gestire identità e accessi in modo
standardizzato implementando una soluzione economica, di
semplice adozione e che richiede una manutenzione contenuta. Sono questi i principali plus dell'offerta Novell selezionata da Almaviva per identificare, autenticare e autorizzare (Iaa) gli
utenti nell'ambito del sistema di Connettività e Cooperazione per la Pubblica amministrazione.

Analizzata la richiesta formulata
da DigitPa (ex Cnipa) ossia l'autorità governativa creata per supportare il Pubblico
nell'adozione di strumenti Ict, l'italiana Almaviva, all'interno della quale è
recente la costituzione di una divisione dedicata alla sicurezza, ha scelto Novell Access Manager e Novell Identity Manager unitamente al suo
prodotto per login e tracciatura degli eventi.

Al momento adottata da 80.000
utenti dislocati presso il ministero della Giustizia, l'Autorità di vigilanza
sui contratti pubblici
e il comune di Roma, la soluzione che Almaviva offre
come servizio basato sul cloud gestito da un Centro Servizi situato in un
datacenter proprietario, fornisce accesso sicuro a un'ampia gamma di
applicazioni Web mediante single sign-on.

Intenzionato a superare i 160.000
utenti entro fine anno, in una nota ufficiale, il responsabile Competence
Center Sicurezza Almaviva, Andrea Mercurio, ha sottolineato il ruolo
fondamentale di Novell Access Manager che, supportando in maniera nativa il
protocollo di gestione federata delle identità Saml 2.0, garantisce anche la
salvaguardia e l'autonomia del patrimonio informativo di ciascuna Pa, così come richiesto dal Sistema Pubblico di Connettività.

Nello specifico, Novell Access
Manager
configura l'accesso ai servizi mentre, grazie al modello Role-Based Access Control
implementato in Novell Identity Manager, i permessi sono assegnati in base ai ruoli. Unitamente a quest'ultima soluzione, Novell Sentinel assicura un'ulteriore
protezione grazie alla registrazione completa di tutti i tentativi di accesso generando, su richiesta, rapporti dettagliati sulle attività degli utenti in maniera conforme
alle normative vigenti sulla privacy.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here