Accenture taglia 1.500 posti di lavoro

Di questi, circa mille sono per lo più consulenti statunitensi. I rimanenti sono figure di supporto dislocate in varie parti del mondo. Ma il piano di risanamento non tarderà a farsi sentire anche in Europa e Asia

Allo scopo di ridurre le spese generali, lievitate in un'economia che
sembra non riuscire a riprendersi, anche Accenture ha annunciato drastiche
riduzioni del personale.
Saranno infatti 1.500 i
dipendenti che lasceranno il loro posto, ovvero il 2% circa dell'intera forza
lavoro della società di consulenza statunitense.
Di
questi, mille appartengono al settore della consulenza e provengono, per lo
più, dal mercato Usa. I rimanenti sono invece figure di supporto
dislocate in varie parti del mondo.
Molto probabilmente, i provvedimenti in corso verranno estesi anche a Europa e Asia. In queste regioni alcuni consulenti senior partecipano già all'Accenture FlexLeave program, anche detto programma sabbatico.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here