Abobe e in salute ma riduce l’organico

Nonostante la situazione finanziaria sia ora soddisfacente, Adobe Systems ha deciso di tagliare il 9% del proprio organico. In totale, si tratta di 250 persone, 100 delle quali saranno eliminate nell’headquarter europeo di Edinburgo. Come risultato, le …

Nonostante la situazione finanziaria sia ora soddisfacente, Adobe Systems
ha deciso di tagliare il 9% del proprio organico. In totale, si tratta di
250 persone, 100 delle quali saranno eliminate nell'headquarter europeo di
Edinburgo. Come risultato, le 30 persone che rimarranno presso il quartier
generale scozzese si occuperanno solamente di gestire il supporto ai
clienti. Tutto il settore delle vendite verrà invece gestito a Parigi,
mentre le operazioni di marketing e l'amministrazione torneranno sotto il
controllo del quartier generale di San Jose, in California. Si tratta del
secondo importante taglio di organico effettuato dal produttore di software
per la grafica: il primo, di 350 persone, risale allo scorso settembre, e
fu dovuto al calo delle vendite registrato in quel periodo, prevalentemente
legato al cattivo andamento della piattaforma Macintosh. Ma, come si
diceva, la situazione di Adobe ora è decisamente migliore, e le previsioni
relative al trimestre conclusosi il 28 maggio scorso non fanno che
confermare il trend positivo. Adobe ha infatti dichiarato che i guadagni
potrebbero risultare superiori a quelli previsti dagli analisti (pari a 42
milioni di dollari o a 64 centesimi per azione), mentre il fatturato
dovrebbe aggirarsi sui 246 milioni di dollari. Adobe ha fatto sapere, per
bocca di Graham Freeman, senior vice president per il supporto e le
vendite, che intende sfuttare i soldi risparmiati dai costi del personale
investendo nel settore dell'e-business e nella creazione di un rinnovato
sito Web per l'e-commerce.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here