A regime il nuovo Cup del Policlinico di Bari

Il progetto è gestito da Svimservice, società del gruppo Exprivia.

Con circa 21mila prenotazioni effettuate per un totale complessivo superiore a 100mila impegnative è entrato a pieno regime il nuovo Cup (Centro Unico di Prenotazione) varato a gennaio presso il Policlinico di Bari.

Gestito da Svimservice, società del Gruppo Exprivia, il sistema mette in rete circa 60 postazioni di sportello al pubblico e circa 120 postazioni di reparto per le operazioni di prenotazione e riscossione del ticket, dislocate presso i due plessi ospedalieri (Azienda Ospedaliera Consorziale Policlinico e Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII).

Il Cup del Policlinico è collegato al Sistema Informativo Sanitario Regionale (Sist), sempre realizzato e gestito da Svimservice, e alle sue banche dati, tra cui l'intera anagrafe degli assistibili regionale (circa 4.300.000 iscritti). Il fatto consente di riconoscere immediatamente tutti gli assistiti pugliesi che richiedono prestazioni, catturandone le informazioni e velocizzando le operazioni di sportello (CUP/Cassa ticket) senza errori o anomalie.

Con modulo Cup Inter-Asl il Cup del Policlinico può integrarsi quello della Asl Ba Bari, per procedere con la costituzione del Cup Metropolitano e della Provincia di Bari, così come è possibile il collegamento con altri Cup nel territorio regionale, quali quelli della Asl Bat Barletta Andria Trani, delle Asl Br Brindisi e Ta Taranto, per poter effettuare prenotazioni di prestazioni presso altre strutture sanitarie in grado di rispondere alle esigenze dell'utenza.

Nel progetto di informatizzazione del Cup Policlinico è previsto anche l'avviamento a breve dell'Alpi (Attività Libero Professionale Intramuraria), ovvero il collegamento al Cup dei circa 1.100 medici ospedalieri dell'Azienda Ospedaliera che effettuano attività di intramoenia sia presso la struttura ospedaliera (il 30% circa) che presso gli studi privati (il 70% circa).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here