A gennaio Windows Xp Reduced Media Edition

Microsoft prepara la versione senza Media Player destinata al solo mercato europeo. Disponibile da gennaio, costerà come la versione standard.

Si chiamerà Windows Xp Reduced Media Edition.

Inequivocabile, dunque.
Obbligata dall'Unione Europea a rendere
disponibile una versione del suo sistema operativo senza Media Player,
Microsoft, ora che anche l'ipotesi della sospensione è sfumata,
si prepara a ottemperare ai suoi obblighi.
E così, a partire dal mese di
gennaio, inizierà la commercializzazione, esclusivamente sul mercato europeo, di
versioni "ridotte" del suo sistema operativo Home e Professional.
Le nuove
edizioni, per le quali Microsoft ha scelto una denominazione commerciale
inequivocabile, oltre a non integrare Windows Media Player, non saranno in grado
nè di riprodurre Cd nè file Mp3 e presenteranno alcuni limiti ad altre
funzionalità multimediali, recuperabili tuttavia con l'integrazione di altri
tool software di produttori diversi.
Va detto che le versioni senza Media
Player, di fatto, non costeranno meno rispetto a quelle full. La Commissione
Europea ha obbligato Microsoft a non far pagare un costo addizionale per il
prodotto "light", ma non le ha potuto imporre un prezzo inferiore.
Di
conseguenza Microsoft ha deciso di lasciare inalterati i suoi listini.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here