A caccia di partner nell’Auto-Id

L’intesa siglata fra Impresa24 e il system integrator Alfacod spiana la strada al gestionale del Gruppo 24 Ore nell’area dell’identificazione automatica.

Una politica di partnership “snella” per la proposizione di un'offerta gestionale a tutto tondo rivolta alle aziende del manifatturiero e dei servizi.

La propone Impresa24 che, forte dell'intesa siglata con Alfacod, si è recata a San Lazzaro di Savena (Bo), presso l'Accademia Italiana dell'Auto-Id (centro di competenza fortemente voluto e creato nel 2008 da Giorgio Solferini, presidente del Gruppo specializzato nel business dell'identificazione automatica), per reclutare nuovi partner.

Gli stessi ai quali proporre una soluzione gestionale modulare e integrata «che - spiega Andrea Lodi, dall'autunno del 2007 coordinatore nazionale del canale dei software partner di Impresa24 -, grazie alle competenze messe sul campo dall'intero Gruppo, è in grado di mutuare un'approfondita conoscenza nella parte di finanza e controllo di gestione, mentre ciclo attivo e produzione rappresentano un elemento nuovo nella nostra offerta in ambito Erp».

Posizionato nella fascia media di mercato «che prevede l'integrazione fra il produttore e una qualificata rete di software partner», Impresa24 si inserisce in quella che Lodi definisce «un progetto di sviluppo del Gruppo 24 Ore, intenzionato, anche attraverso l'acquisizione di altre società nel settore dell'Ict (in primis Esa Software - ndr), a rafforzare la propria presenza in alcuni mercati specifici attualmente presidiati, nella parte indiretta, da 78 partner».

Di qui la volontà di reclutare «realtà che, opportunamente seguite da 4 area manager, siano in grado di adattare le potenzialità del nostro sistema alle esigenze dei propri clienti».
Al momento la platea già in forza nell'indiretta di cui ci parla Lodi comprende «sia system integrator, che vedono nell'Erp un completamento del loro core business legato alle infrastrutture It e alla realizzazione di processi software, sia realtà con spiccate competenze nella gestione dei clienti».
Ancora una volta, infatti, il partner ideale è quello che possiede i contenuti «ossia le risorse per fare formazione sul prodotto, per realizzare verticalizzazioni e attuare servizi di post vendita, che non sono una banalità».

«In base alle specifiche competenze che ci dimostreranno - sono ancora parole del coordinatore nazionale dei software partner - le realtà che si candideranno avranno a disposizione due livelli di partnership, a seconda che si tratti di rivenditori con forti competenze di natura commerciale, oppure di partner in grado di generare del valore attorno alla nostra applicazione che, anche grazie al software Sdk in fase di ulteriore aggiornamento, permette di integrare in modo nativo la soluzione perché il partner possa implementarla all'interno delle proprie generando quel processo di customizzazione che tanto piace alle Pmi».

A sostegno delle crescenti difficoltà riscontrate in termini di risorse finanziarie a disposizione per realizzare piani di comunicazione e generare lead, la risposta di Impresa24 non si ferma, poi, alla sola formazione a pagamento erogata presso i centri di Milano e Roma o ai training onsite presso la sede del partner che ne fa richiesta. «Siamo impegnati quotidianamente - testimonia Lodi - in attività volte a generare nuove opportunità per i nostri partner. Ne è un esempio il sito www.vantaggiocompetitivo.it realizzato in partnership con l'Università Carlo Cattaneo di Castellanza e sul quale sono pubblicate una serie di ricerche di mercato».

La controparte richiesta a partner come quelli portati in dote da Gruppo Alfacod «che ha la giusta dimensione e una vocazione al business molto simile alla nostra» è una conoscenza specifica del proprio territorio e un coinvolgimento che «non sia generato dalla sola possibilità di proporre un brand fortemente attrattivo come quello del Sole 24 Ore», motivo per il quale, lo scorso anno, il turnover nell'indiretta è stato di circa una ventina di realtà «che non hanno compreso le potenzialità di una realtà che, a disposizione dei propri partner, non mette solo formazione ed help desk, ma anche un centro di sviluppo software dedicato perché il cliente finale trovi, attraverso un unico interlocutore, tutte le risposte alle proprie esigenze».

Per chi fosse interessato, fra coloro che realizzano specifiche verticalizzazioni per il mercato dell'identificazione automatica o rivendono device e periferiche integrate con tecnologie VoIp e strumenti di logistica, l'appuntamento è per giovedì 29 aprile, a Milano, presso Impresa24.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here