50mila porte Ethernet per la rete di Vmware

La virtualization company alza il livello delle performance per le comunicazioni convergenti e le applicazioni critiche con Extreme Networks.

Vmware deve supportare un'attività mission-critical 24/7 e applicazioni per i propri test di prodotto.

Allo scopo ha implementato una rete sia all'interno dei campus, sia in modalità Wan con un anello Metro connesso in fibra: in questo modo tutti i dipendenti, dal personale It agli sviluppatori fino alle risorse operative che necessitano di un accesso veloce e stabile e di supporti multimediali convergenti, hanno garantiti i massimi livelli di produttività senza doversi preoccupare delle dinamiche di funzionamento della rete sottostante.

Per farlo ha utilizzato le soluzioni di rete enterprise, data center e Metro Ethernet di Extreme Networks.

L'ambiente di rete di Vmware conta più di 50mila porte Ethernet per la connettività del laboratorio di progettazione e supporta il team preposto all'infrastruttura It nell'implementare la convergenza voce.

Migliaia di dipendenti Vmware distribuiti nei vari edifici aziendali possono ora sfruttare le innovative soluzioni di Extreme Networks con tecnologie 10 Gigabit Ethernet, Gigabit Ethernet e Fast Ethernet, tutte basate sul sistema operativo modulare ExtremeXos.
Vmware può così sviluppare in modo più efficiente le proprie piattaforme di virtualizzazione per la gestione di ambienti di cloud computing e data server virtualizzati.

Vmware ha implementato diverse soluzioni Extreme Networks ad alte prestazioni, fra cui gli switch modulari BlackDiamond 8800 e BlackDiamond 12000 e gli switch fissi Summit X450, X350 e X250.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome