3Com amplia il portafoglio di Computer Gross

Una forte focalizzazione sul voice, una buona posizione geografica e una risorsa dedicata sono stati i motivi che hanno colpito il responsabile di 3Com Matteo Carrisi

24 marzo 2004 Se a livello mondiale si vive una fase di razionalizzazione dei distributori, in Italia 3Com rilancia. Mantenendo gli storici Algol, Azlan/Tech Data, Esprinet e Ingram Micro, si modifica il contratto con Cdc "anche se l'anno scorso abbiamo raddoppiato il fatturato" precisa Matteo Carrisi, distribution sales manager di 3Com Italia, e aggiunge alla lista Computer Gross. "Si tratta di un distributore molto focalizzato sul voice -spiega il manager - e molto ben posizionato geograficamente soprattutto nel centro-sud". 3Com, inoltre, ha osservato che tra il migliaio di clienti networking di Computer Gross e i 7mila approcciati dall'azienda americana ogni quarter c'era un overleap di appena il 20%. "Ovvero circa 800 rivenditori Computer Gross non avevano mai acquistato prodotti 3Com" prosegue Carrisi. Così il distributore toscano aggiunge 3Com al portafoglio della divisione networking, la Computer Nessos capitanata da Federico Grassi, che comprende già Allied e Cisco. "Abbiamo apprezzato molto che Computer Gross ci abbia dedicato una risorsa - afferma Carrisi - e che sia un system engeneering, un tecnico competente. D'altronde il distributore ci ha dimostrato una forte propensione verso la tecnologia e l'innovazione". Secondo il manager a questo accordo non ne seguiranno altri e non ci dovrebbero essere, al contrario, ulteriori revisioni nelle partnership con gli altri distributori.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here