01net

3,6 milioni di euro per le startup con il programma Impact Growth

Dopo la prima Open call che ha raccolto oltre 1.900 candidature da oltre 60 paesi, l’acceleratore europeo Impact annuncia l’avvio della seconda Open Call di Impact Growth, il programma promosso dalla Commissione Europea che stanzia 3,6 milioni di eur0 equity free con l’obiettivo ultimo di identificare 4 startup capaci di scalare nel vecchio continente.

Il programma si rivolge a startup internazionali in fase di crescita e con prodotti già disponibili sul mercato e per l’Italia si tratta del programma che eroga i finanziamenti più elevati senza prevedere la cessione di quote aziendali.

Consente alle startup di ricevere formazione, mentoring e finanziamenti senza l’obbligo di trasferimento in un’altra città o paese. Le aziende possono concentrarsi sui loro sforzi per espandere la propria attività, partecipando agli eventi dedicati al mondo delle startup più importanti al mondo, a training camp e ad appuntamenti di networking a livello internazionale.

La seconda Open Call, aperta il 5 settembre, selezionerà altre 14 startup a cui verranno erogati 100.000 euro equity-free. Alla fine dei 6 mesi di accelerazione le migliori due otterranno un finanziamento addizionale di 150.000 euro ciascuna.

Al termine del programma, le migliori quattro aziende avranno l’opportunità di ricevere ulteriori finanziamenti fino a 1.5 milioni di euro da parte di investitori istituzionali (Kibo Ventures e Accelerace).

Impact è un acceleratore formato da un consorzio di 12 aziende con sede in Spagna, Polonia, Danimarca, Italia e Messico e altri paesi.
Dalla sua nascita, due anni fa, ha investito 6,4 milioni di euro in tre Open Call, con i seguenti risultati:
domande presentate da oltre 2.500 startup provenienti da 42 paesi;
63 progetti accelerati e finanziati con 100.000 euro equity-free ciascuno;
le startup accelerate sono passate da una media di 4,3 a 6,4 addetti;
il finanziamento ottenuto dall’esterno è cresciuto in media da 188.000 euro/startup prima dell’avvio del programma a 360.000 euro dopo l’accelerazione di Impact.
In totale, le startup hanno raddoppiato il finanziamento ottenuto.

Impact Growth, come il precedente Impact, si colloca all’interno dei programmi Fiware. È finanziato dalla Commissione Europea ed è gestito da Docomo Digital, ISDI e Fundingbox con il supporto di Fiware Foundation, Accelerace, Mobile World Capital Barcelona, Kibo Ventures, Invesdor, Danone, Ferrovial e MADE.
Il programma si focalizza su quattro settori, Smart Cities & Infrastructure, Smart Content, Smart Manufacturing e Smart AgriFood, ciascuno guidato da una delle società internazionali che fanno parte del programma e che agiranno in qualità di mentor: Smart Content sarà guidato da Docomo Digital; Smart Cities da Ferrovial; Smart AgriFood da Danone; Smart Manufacturing da Made (Lego).

Al finanziamento si affiancherà un programma di training intensivo condotto da esperti e imprenditori a livello internazionale, con corsi dedicati a Madrid, Copenhagen e Barcellona. Le startup potranno beneficiare dell’esperienza di oltre 100 mentor e investitori che potranno supportarli sia nel settore digitale che nei 4 settori specifici del programma in merito a problematiche legate al business, alla tecnologia e alla scalabilità.

Le startup possono già candidarsi sul sito di Impact Growth: l’application entro la prima scadenza del 24 ottobre consentirà alle aziende di usufruire di maggiore tempo per essere valutate. La deadline per presentare le domande è in ogni caso il 12 dicembre