2010, dieci strade per l’It

Fra le opzioni che secondo Verizon Business potranno giovare alla ripresa economica social network e cloud sono le prime scelte.

Una nota di Verizon Business identifica i dieci trend tecnologici che potranno contribuire alla crescita delle aziende nel 2010.

Al primo posto c'è il social network aziendale. Secondo Vb le reti sociali si diffonderanno sempre più negli ambienti di lavoro, portando a nuovi livelli di collaborazione. Mentre il confine tra comunicazioni personali e professionali diventa sempre più labile, i manager It dovranno includere il social networking business nelle strategie di Uc&c (Unified communications and collaboration). Versioni aziendali di Facebook, Twitter e wiki sul posto di lavoro diventeranno comuni come la posta elettronica.

Poi viene il cloud computing. Quasi scontata la motivazione: il cloud computing, pubblico o privato che sia, consente alle aziende di passare a un modello It più efficiente e con la virtualizzazione dei centri dati le aziende potranno inoltre trarre vantaggio da minori costi per risorse It, energia e immobili.

Terza, la sicurezza. Secondo Vb "sicurezza a 360" sarà uno slogan comune nel momento in cui aziende e pubbliche amministrazioni applicheranno la sicurezza nel cloud, ai confini della loro rete e a periferiche specifiche tramite Internet o rete privata. Un'attenzione a 360 gradi sulla sicurezza, difatti, richiede uno sforzo maggiore rispetto a quello di garantire la mera sicurezza di applicazioni o reti aziendali. Si tratta di un processo continuo che impone tante azioni, eseguite correttamente, per proteggere i dati. Essenziale sarà comprendere la gestione del rischio e dove risiedono i dati, fissi o in movimento, sia all'interno sia all'esterno della rete aziendale.

Per il 2010 si parla anche di passare dal telelavoro alla telepresenza, ossia di abilitare la collaborazione tramite tecnologie wired o wireless. Un maggior numero di aziende utilizzerà applicazioni mobili in ambienti strutturati e sicuri per stimolare produttività e innovazione.

Quinto percorso: le aziende senza confini. L'azienda estesa, quella formata da impiegati, clienti, partner e fornitori, è una tendenza in continua crescita che richiede un'architettura It in grado di permettere alle aziende di offrire servizi e applicazioni a tutti e dovunque, su qualunque periferica e in ogni momento, senza soluzione di continuità, in modo affidabile e sicuro. Le aziende senza confini saranno quelle che favoriranno l'utilizzo di applicazioni video e di collaborazione e altri servizi di rete e li distribuiranno tramite una tecnologia scalabile e più facilmente gestibile.

Poi vengono le reti intelligenti, funzionali a promuovere un'economia intelligente. Le reti intelligenti prevedono classi di servizio e funzionalità application-aware. Le aziende adotteranno tecnologie di tipo cloud che consentiranno loro di garantire funzioni che vanno dalla catena di fornitura automatizzata che velocizza i cicli purchase-to-pay, riducendo l'impatto ambientale causato da fatture cartacee, a contact center web based che consentono ai clienti di dialogare in tempo reale con online service agent. Per essere competitive le aziende utilizzeranno reti intelligenti, sfruttando ampiezza di banda on-demand come metodo per allocare risorse dove e quando necessario, per lavorare in modo più agile e contenendo i costi.

In agenda, ovviamente, c'è anche il green. Per Vb aziende e consumatori continueranno a cercare l'efficienza energetica nel luogo di lavoro e a casa. E grazie all'automazione nasceranno green supply chain, che ad esempio elimineranno la necessità di produzione e scambio di fatture cartacee, e le aziende saranno più selettive nella scelta dei partner in quanto si proporranno obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio.

L'aumento della videocomunicazione nel luogo di lavoro, poi, garantirà un buon ritorno sugli investimenti nella collaborazione, maggior produttività e un miglioramento generale della performance aziendale. Con sempre più aziende che organizzeranno conferenze video su Ip sarà possibile migliorare i processi decisionali e i risultati.

Via libera al machine-to-machine: quanto più le aziende si affideranno al wireless, tanto più beneficereanno dei vantaggi di una tecnologia che consente loro di sviluppare applicazioni in grado di avvicinarle ai clienti, agli impiegati e ai partner. Le macchine saranno più in grado di comunicare tra loro e prendere decisioni.

Infine, oltre a programmare un'espansione a breve termine, nel 2010 le aziende prenderanno decisioni che determineranno la loro crescita futura. Investimenti basati su Ip, come comunicazioni unificate, cloud computing, Software as a Service, continueranno a fornire la piattaforma per garantire procedure aziendali di successo.
Secondo Vb Nel 2009 le aziende hanno imparato a ottenere di più con meno risorse. L'applicazione di tale insegnamento e di una visione a dieci decimi guiderà le decisioni del 2010 in ambito tecnologico che aiuteranno le aziende a lavorare in modo più efficiente per il prossimo decennio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here