1200 dpi per la Epson Epl-5800

L’ultima novità si chiama Epl-5800 ed è una laser concepita come stampante personale difascia alta o condivisibile in piccoli gruppi di lavoro, in questo secondo caso con l’interfaccia di rete Ethernet opzionale. La macchina offre una ris …

L'ultima novità si chiama Epl-5800 ed è una laser concepita come
stampante personale difascia alta o condivisibile in piccoli gruppi
di lavoro, in questo secondo caso con l'interfaccia di rete Ethernet
opzionale. La macchina offre una risoluzione di 1200 dpi (che Epson
ritiene reali) per la stampa di immagini di qualità e la possibilità
di scegliere da 300 a 1200 dpi equivalenti per testi e tabelle. La
massima velocità di stampa, secondo il costruttore, è di 10 pagine al
minuto, con un tempo di riscaldamento inferiore ai 18 secondi. In
dotazione ci sono la porta parallela bidirezionale e quella Usb (per
ambienti pc e Mac), oltre a uno slot predisposto per l'interfaccia
Ethernet. Per poter svolgere anche lavori di stampa impegnativi, il
motore da 10 ppm e il breve tempo di riscaldamento collaborano con i
16 Mb di memoria Ram standard (espandibili a 256, tramite Sdram Dimm)
Epson Epl-5800 è dotata di driver sia per Windows 95, 98, 2000,
Nt3.51 e 4.0 che per Macintosh. Sono presenti tutte le principali
emulazioni di linguaggio, compreso il proprietario Epson Advanced, e
contiene l'utility Status Monitor 3, che permette, sia in ambiente
Windows che Mac, di tenere sott'occhio tutti i parametri della
stampante e lo stato dei materiali di consumo. La printer può essere
dotata di kit opzionale Adobe PostScript 3. La Epson Epl-5800 costa 1
milione e 50mila lire (+Iva).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here