12 trimestri consecutivi di crescita per Tech Data

Complice il completamento di altri 100 milioni di dollari di riacquisto di azioni, nel terzo trimestre 2011 il distributore It ha generato un ritorno sul capitale investito del 15% e rafforzato l’impegno nella creazione di valore per gli azionisti.

Si è chiuso con una crescita del 7% il terzo trimentre 2011 di Tech Data che, per quanto riguarda l'Europa, ha totalizzato 3,81 miliardi di dollari, pari al 58% del fatturato globale, in crescita del 10% (6% su base euro) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Sempre in Europa l'azienda ha, poi, generato un utile operativo di 39,7 milioni di dollari, pari all'1,04% del fatturato, in crescita rispetto ai 37,1 milioni di dollari riportati nello stesso periodo dell'anno precedente.

A livello globale, nella trimestrale conclusasi lo scorso 31 ottobre, il distributore attivo nel mercato It ha, dunque, riportato un fatturato pari a 6,59 miliardi di dollari rispetto ai 6,16 registrati nel medesimo periodo dell'esercizio precedente.

L'impatto positivo creato dal rafforzamento di alcune valute straniere nei confronti del dollaro americano ha permesso al distributore di crescere di circa tre punti percentuali in termini di fatturato anno su anno e del 2% rispetto al trimestre precedente.

In crescita rispetto agli 81 milioni di dollari riportati un anno fa, anche l'utile operativo applicato al terzo trimestre 2011 ha raggiunto gli 89,6 milioni di dollari, pari all'1,36% dell'intero fatturato, per un utile netto che, attribuibile agli azionisti di Tech Data, è cresciuto del 6% portando a 1,26 dollari il valore di ogni singola azione ferma a 1,07 dollari nel Q3 2010.

Infine, il completamento di altri 100 milioni di dollari di riacquisto di azioni nel corso del trimestre in esame avrebbe contribuito a registrare il dodicesimo trimestre consecutivo di crescita a doppia cifra nell'utile per azione portando il totale cumulativo di riacquisto delle azioni a 900 milioni di dollari dal 2005.

Per il quarto e ultimo trimestre di quest'anno, la corporation prevede di chiudere con “un fatturato stabile o in moderato rialzo”, calcolato in valuta locale. Tenendo ben presenti gli obiettivi di marginalità e di risultato operativo, in Europa Tech Data starebbe razionalizzando la struttura per perseguire obiettivi di efficienza con uno sforzo che dovrebbe aumentare di circa 15 milioni di dollari i costi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here