105 voucher di E-Security per le Pmi: il via online il 19 novembre

Prima di accedere alla fase conclusiva del progetto promosso dalle Camere di Commercio di Como, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia e Varese e dalla Regione Lombardia, occorre iscriversi alla community di Assintel o autenticarsi come azienda già associata.

Sono 105 i voucher che, sabato 19 novembre dalle ore 12.00, verranno assegnati alle micro, come dalle piccole e medie imprese delle province di Como, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia e Varese che ne faranno richiesta online.

Un totale di 15 voucher a testa, fatta eccezione per il capoluogo meneghino al quale, per ovvie ragioni dimensionali, sono stati destinati il doppio dei “buoni”.

Stanziati come sesta e ultima fase del progetto “E-Security per le Pmi”, messo a punto dalle Camere di Commercio delle sei province citate e dalla Regione Lombardia nell'ambito degli impegni assunti con l'Accordo di Programma per la competitività del sistema lombardo sottoscritto nel 2006 (e di cui cui ci ripromettiamo di parlare in un prossimo articolo - ndr), i voucher in questione, che sono a fondo perduto, nominativi e non trasferibili, saranno traducibili dalle aziende che potranno beneficiarne in un servizio gratuito di assistenza tecnica della durata di 8 ore consecutive per una valutazione dell'assessment del proprio sistema It.

A cosa dà diritto il voucher
Il che, tradotto, significa il checkup completo e approfondito del proprio sistema informativo aziendale dal punto di vista della compliance rispetto alla sicurezza It e, in particolare, alle norme vigenti in materia di dati personali (D.lgs 196/03), crimini informatici (legge 547/93 c.p.) e illeciti come la frode informatica in danno dello Stato, i delitti informatici e il trattamento illecito dei dati (D.lgs 231/2001).

A erogare il servizio ci penseranno i tecnici messi a disposizione da Adfor di Assago (Mi), Ssi di Saronno (Va) e da Sax di Bollate (Mi) che, in qualità di associati ad Assintel (riconosciuta ufficialmente dal sistema camerale e regionale in termini di conoscenza e competenza e, quindi, come "partner idoneo per portare avanti la fase finale del progetto"), si sono sottoposti a un bando di gara messo a punto dall'Associazione in base a un preciso benchmark di competenze, tanto caro al presidente di Assintel, Giorgio Rapari.

Chi può richiedere il voucher

I voucher verranno assegnati fino a esaurimento e, comunque, non oltre il prossimo 18 dicembre. Possono farne richiesta solo le imprese lombarde delle province che hanno promosso il progetto, che rientrano nella definizione di micro, piccola e media impresa e che, al momento della presentazione della domanda, risiedono operativamente o legalmente in Lombardia e sono in regola con il pagamento del diritto Camerale annuale.

Cosa fare passo passo

«Per partecipare al bando le imprese non devono obbligatoriamente essere associate ad Assintel, ma la procedura di richiesta voucher comporta la compilazione dell'iscrizione alla nostra community - tiene a precisare Marco Sangalli, responsabile formazione e progetti di Assintel -. Iscrizione che non comporta alcun onere, se non quello di ricevere gratuitamente le nostre newsletter informative ma che, se compiuta prima di sabato 19 novembre, permetterà alle aziende di velocizzare l'intera procedura di richiesta».

Tra l'altro, trattandosi di un sabato mattina, la paura di Sangalli è proprio quella che le aziende che proveranno ad accedere alla procedura di iscrizione «potrebbero incappare in dubbi e problemi senza riuscire a contattare qualcuno in Associazione prima di lunedì 21 novembre».

L'invito è, dunque, quello di iscriversi prima alla procedura online di autenticazione cliccando qui e scegliendo l'apposito campo a seconda se si è già associati ad Assintel, se si è solo iscritti alla community o se non si è né l'uno, né l'altro e, quindi, si desidera essere registrati nella community dell'Associazione.

La schermata online del voucher comparirà solo il 19/11
«Chiuso questo procedimento, solo e soltanto il 19 novembre, dalle ore 12.00 in poi, sarà possibile con User Id e Password, accedere alla procedura di assegnazione del voucher».

Per conoscere la graduatoria bisognerà attendere la pubblicazione, che avverrà anche sul sito dell'Associazione, entro il 20 dicembre 2011.

Le imprese che ne hanno diritto, avranno tempo due mesi per utilizzare il voucher e, più precisamente, dal 1° gennaio al 1° marzo 2012.

Ancora una volta, ad avere la situazione sotto controllo, sono figure in prima linea come Sangalli, che si augura di poter reiterare anche l'anno prossimo sia la formazione agli advisor che l'erogazione dei voucher destinati a Pmi sempre più “affamate” - «si spera» - di strumenti pratici e corsi sulla sicurezza.

«Sul sito dell'Associazione, solo per citare quelli che si terranno a Milano - conclude il nostro interlocutore - è prevista una serie di corsi sulla sicurezza in tutte le sue declinazioni le cui iscrizioni sono, di volta in volta, raccolte dalle CamCom competenti».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here